Cos’è il Cloud computing e perché ti dovrebbe interessare

Oggi giorno sia nelle grandi imprese che nei piccoli uffici le informazioni crescono in modo esponenziale e per poterle organizzare e condividere servono infrastrutture flessibili in grado di adattarsi alle necessità aziendali. Servizi e applicazioni devono essere sempre disponibili, 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno.

L’infrastruttura IT interna spesso non è pronta a soddisfare queste nuove esigenze del mercato.

Il Cloud computing permette di gestire i propri dati, le applicazioni, le attività online anziché all’ interno dei propri confini aziendali, confidando nel fatto che sono memorizzati su infrastrutture altamente affidabili.

 

 

E i vantaggi non sono finiti qui! Si può avere accesso ai propri dati ovunque ci sia una connessione Internet, in qualunque momento e da qualsiasi device: desktop, tablet e smartphone.

 

 

Il Cloud rende più efficienti i processi di lavoro e quindi più competitive le società che lo usano.

Secondo una ricerca di Harvard Business Review a livello globale il 70% delle aziende ha adottato soluzioni cloud as-a-service con il primo obiettivo di rispondere in modo più semplice e veloce alla mutevole domanda di risorse. I benefici riscontrati sono stati: riduzione della complessità, aumento della produttività dei singoli e miglioramento della qualità del servizio ai clienti.