Perché pagare per le attività SEO?

Perché-pagare-per-le-attività-seo

“Il posto migliore dove nascondere un cadavere è la seconda pagina di Google”

È una frase che probabilmente vi è familiare o che avete già sentito da qualche parte. Un solo concetto si vuole esprime: devi stare nella prima pagina di Google. Stare in prima pagina significa investire sia in termini economici che di tempo.

 SEO: il posizionamento sui motori di ricerca è un lavoro

La SEOSearch Engine Optimization – è l’insieme delle attività e ricerche che aiutano i siti ad essere “apprezzati” da Google.

La prima pagina di Google è il premio tanto ambito da tutti i siti sulla rete e costa davvero molto in termini di tempo ed attività di mantenimento.

Chi decide i siti web e le pagine che spuntano nella SERP, ovvero la sfilza di “risultati”  che risultano dalle ricerche per parole chiave?

Il posizionamento su Google è un vero e proprio lavoro che comincia con lo studio dell’architettura del sito, per poi passare ai contenuti, il copy e il social network. E tutto questo ha la capacità di influenzare la SERP. L’ottimizzazione della posizione abbraccia:

  • Ottimizzazione On-Page: riferita all’architettura informativa, ovvero la struttura logica e gerarchica che dà agli utenti una buona user experience (UX) con conseguente influenza positiva sul posizionamento del sito web. Posizionare in modo efficace le pagine più visitate ( gradite all’audience), che stanno a pochi click dalla Home page. Una UX efficace, genera engagement, accresce i visitatori di ritorno, ed aiutaad ottenere link esterni e rimandi sui social.
  • Ottimizzazione Off-Site: inerente ai link building, cioè ricevere i link in entrata dai siti esterni
  • Content Marketing:ovvero la produzione di contenuti di qualità (post, video, infografiche)

seo-ciclo-posizionamento

Costruire link interni e guadagnare link dai siti esterni

I testi delle pagine web sono catalogati per topic e seguono una costruzione SEO friendly, ovvero utilizzando le parole chiave primarie e secondarie. All’interno dei testi, si possono trovare link che portino ad altre pagine dello stesso sito o blog. In pratica il link è un collegamento alle altre pagine ed aiuta il motore di ricerca (Google, Bing, ecc) a capire di cosa si parla in quella pagina.

Di conseguenza, per il motore di il link è una sorta di voto di fiducia.

Un esempio di internal linking benfatto è Wikipedia. Nei testi sono presenti link interni che collegano a pagine interne di Wikipedia, una sorta di labirinto da cui non si può uscire.

Ovviamente se il contenuto della pagina è di qualità, si può essere ripagati in termini di link al proprio sito da siti esterni e citazioni sui social.

seo-wikipedia-linking-building

Parole Chiave: non puoi sbagliare

Le parole chiave o keyword research  sono fondamentali per lo sviluppo del processo di ottimizzazione di un sito. Definisce ciò di cui si parla nella pagina, ovvero il topic. Nella scelta delle keywords è importante considerare:

  1. Volumi di ricerca: quanta gente cerca quella determinata parola chiave
  2. Rilevanza:  la coerenza dei volumi di ricerca elevati di una  parola chiave e la sua utiità nell’ottimizzazione del sito. È un fattore di posizionamento la relazione semantica tra i contenuti del sito e la query di ricerca.
  3. Concorrenza : alcune parole chiave con alti volumi di ricerca sono in grado di apportare alti volumi di traffico organico dai motori di ricerca. Il problema è che la concorrenza per queste è  feroce. Si pensi a parole come hotel, gratis, nomi di città o comunque tutte le parole generaliste.

Per fare le ricerche sulle keywords ci sono vari strumenti, ad esempio SemRush, Google Trends, Google Adwords.

Ecco perché pagare un SEO Specialist

Pensi di poter fare tutto da solo? … Allora auguri, ma sappi che il risultato sarà un disastro.

Affidarsi ad un professionista o ad un’agenzia specializzata è la soluzione che può dare risposte di successo al tuo sito. Indubbiamente l’esperto SEO non è un mago.

Di solito un lavoro del genere viene retribuito da 80 a 100 euro all’ora. Chi cerca la qualità sa di fare un investimento che dopo un po’ di mesi darà i suoi frutti.

Ecco di cosa si intende quando si parla di esperto SEO (o specialist).

Il SEO Specialist  è un profilo qualificato nell’analisi di mercato, nell’applicazione di strategie di marketing i cui obiettivi sono: ottenere visite,accessi, conversioni, nuovi clienti.
gli esperti SEO cercano la concretezza e sottopongono in modo diretto al cliente, tutte le problematiche che affliggono il sito.

La fiducia del cliente verso lo specialista è indispensabile. Basta pensare che se siamo arrivati a quel professionista è perché lui stesso si è creato un mercato.

L’ottimizzazione immediata non esiste …

I tempi del successo sono lunghi. Prima si comincia e meglio è!

Una strategia vincente di SEO può richiedere tempi lunghi per raccogliere i frutti. Essere in prima pagina potrebbe essere un lavoro lungo più di 12 mesi.

La realizzazione di contenuti SEO è fondamentale. Un testo seo  parte dalla raccolta di materiale di approfondimento adatto al settore a cui ci si riferisce, va adattato in termini di link e numero di battute. Infatti un testo SEO ha un prezzo variabile che può arrivare anche a cifre altissime se a scriverlo è un influencer.

I risultati concreti si fanno attendere, ma la SERP della prima pagina di Google è un vittoria appetitosa.

La strategia SEO è determinante nel successo del sito web. Cosa aspetti a correre ai ripari?

Commenta l'articolo con il tuo profilo Google Plus...