Quale strategia mobile adottare per il tuo E-commerce?

Dopo aver analizzato le diverse possibilità per rendere efficace il tuo sito per il mobile, hai tutte le informazioni necessarie per passare all’azione.

Ovviamente sai che esistono diversi approcci per garantire ai consumatori che arrivano da mobile un buon successo nella navigazione.

Vediamoli uno per uno

mobile-responsive

 

1) Sito adattivo (mobile)

E’ un sito messo in hosting su un dominio separato. Solitamente i siti mobile hanno un design completamente diverso, perché diverse sono le esigenze degli utenti (v. schermo più piccolo, touch…)

Di norma l’url è un sottodominio, come ad esempio “m.ilmiosito.com” o “mobile.ilmiosito.com”.

Il vantaggio è di avere un sito mobile su cui è molto facile ottimizzare immagini e contenuti creati per i device mobili senza andare a toccare la versione per il desktop.

Lo svantaggio è che, per l’appunto, devi mantenere un design diverso. Siccome poi la grandezza degli schermi degli smartphone e dei tablet è in continua evoluzione il tuo sito può diventare datato molto velocemente!

 

2) La app mobile

I grandi merchant e i marketplace come eBay hanno adottato questa soluzione perché dà maggiore controllo sull’esperienza d’acquisto. Ovviamente questa soluzione permette di creare nuove esperienze per i consumatori, che non sarebbero possibili su un browser per mobile.

Però questo approccio è sicuramente più costoso da installare e necessita di un investimento permanente per mantenere il sito aggiornato con i nuovi sistemi operativi mobile.

Prima di investire in una app mobile devi quindi considerare se i tuoi utenti storici sono abbastanza “fidelizzati” al punto da esser convinti di scaricare ed installare un piccolo software sul proprio smartphone.

 

3) Design Responsivo

Il responsive design è un approccio che permette al layout di adattarsi a qualsiasi schermo di qualsiasi device. Se hai iniziato la tua ricerca per una vincente strategia mobile, sicuramente avrai incontrato questo termine.

La promessa è quella di essere “device-agnostic”.

L’aspetto negativo del responsive design è che, solitamente, è più lento sui device mobili rispetto alla velocità che hanno i siti creati appositamente per il mobile, perché lo smartphone o il tablet di turno devono scaricare gli stessi “file media” destinati al sito desktop, anche se poi non li possono visualizzare.

Al di là della scelta che farete per implementare la vostra strategia mobile, la futura crescita di fatturato dipenderà dalla capacità, e dalla velocità, di veicolare una esperienza d’acquisto mobile impeccabile.

 

Sei pronto per la tua strategia mobile?

 

Pronti! Partenza! Via!